Nuoto: prevenzione a portata di tutti

Anche il nuoto, in quanto attività di tipo aerobico, apporta notevoli benefici dal punto di vista della prevenzione cardiovascolare. Inoltre, rispetto alle altre attività sportive, il nuoto ha qualche vantaggio in più, che lo rende realmente uno sport completo e adatto a tutti.

A ciascuno il suo stile!

Se vi accostate al nuoto per la prima volta e non sapete quale stile scegliere, tenete conto che: lo stile a rana è sicuramente il più semplice da praticare ed è indicato per i principianti e per le donne in gravidanza; se volete bruciare di più e non siete degli esperti nuotatori, potete provare lo stile libero e il dorso, che comportano un maggiore impegno muscolare; infine, solo per i più esperti è lo stile a farfalla, che, oltre ad essere molto complicato dal punto di vista tecnico, richiede una grande resistenza.

Il valore aggiunto dell’acqua

Fare attività fisica in acqua comporta un duplice vantaggio. Da un lato, grazie alla resistenza esercitata dall’acqua, i muscoli lavorano molto più che all’aria aperta e ciò garantisce un buon dispendio calorico (circa 250/300 calorie per 30 minuti di nuoto ad andatura regolare). Dall’altro lato invece, lavorare in acqua solleva le articolazioni da eccessivi carichi e sollecitazioni, mettendole al riparo da traumi e migliorando la postura. Questo rende il nuoto uno sport davvero accessibile a tutti e consigliabile anche a persone anziane e alle donne in gravidanza.

Allenamento a 360°!

Il nuoto allena cuore, muscoli e polmoni, garantendo benefici completi per il nostro organismo. Nuotando infatti, a differenza di quanto accade negli altri sport, si coinvolgono tutti i muscoli e le articolazioni. Mentre si nuota occorre inoltre concentrarsi sulla respirazione e ciò contribuisce a facilitare una corretta respirazione anche fuori dall’acqua.

SHARE