RAZIONALE

 Il progressivo aumento della prevalenza dell’obesità in tutto il mondo, sia in età pediatrica sia negli adulti, ha portato il mondo scientifico a considerarla una patologia epidemica ed uno dei maggiori fattori di rischio cardiovascolare, anche tra coloro che sono ”metabolicamente sani”. In Italia sono oltre 5 milioni gli obesi di cui circa 800 mila gravemente in sovrappeso, con un impatto che rappresenta il 9% della spesa sanitaria pubblica.
L’eccesso di massa corporea, oltre a rappresentare esso stesso un importante fattore di rischio cardiovascolare, influenza negativamente anche pressione arteriosa, diabete e dislipidemie. Allo stesso tempo, il calo dell’indice di massa corporea (BMI) influenza positivamente sui livelli di questi fattori di rischio, diminuendo così il pericolo di andare incontro ad eventi cardiovascolari.
Come ogni altra malattia cronica, l’obesità richiede un approccio personalizzato e un supporto a lungo termine, che combini la terapia farmacologica con l’adozione di un corretto stile di vita.
La classe degli agonisti recettoriali del GLP-1 si propone come la potenziale terapia farmacologica efficace per combattere l’attuale pandemia di obesità.
Al fine di riuscire ad affrontare questa condizione, complessa e spesso sottovalutata, che dipende da diversi fattori (genetici, stili di vita, sociali) è necessario coinvolgere diverse figure cliniche, dal medico di medicina generale agli specialisti (cardiologo, internista, esperto di nutrizione, diabetologo) che possano agire sulla dieta, fornire un supporto psicologico, ma soprattutto intervenire sul corretto stile di vita.

CALENDARIO E PROGRAMMA
A partire dal prossimo 10 novembre, in live streaming tutti i mercoledì alle 17:30 fino al 1° dicembre, 4 appuntamenti dedicati all’obesità, ciascuno dei quali coinvolge un diverso specialista. Perché l’obesità, in quanto malattia cronica e complessa, richiede necessariamente un approccio multidisciplinare.
Coordina tutti gli interventi Massimo Volpe (Professore di Cardiologia, Università degli Studi di Roma – La Sapienza), responsabile scientifico di quest’evento formativo in più puntate e presidente di Siprec – Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare.

 

10 Novembre 2021
Obesità, una cronicità dimenticata? Il punto di vista dell’internista
Nicola Montano, Professore di Medicina Interna, Università degli Studi di Milano

17 Novembre 2021
Obesità, una cronicità dimenticata? Il punto di vista del diabetologo
Agostino Consoli, Professore di Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, Università degli Studi “G. d’Annunzio”
24 Novembre 2021
Obesità, una cronicità dimenticata? Il punto di vista del MMG
Roberto Pescatori, Medico di Medicina Generale – Genova
1 Dicembre 2021
Obesità, una cronicità dimenticata? Il punto di vista dell’esperto di obesità
Paolo Sbraccia, Professore di Endocrinologia, Università degli Studi di Roma – Tor Vergata
Ogni talk riconosce 1,5 crediti ECM a medici chirurghi e dietisti. Le iscrizioni sono aperte!
SHARE