In ambito scientifico ci sono state diverse ricerche sul benessere o meno che il vino possa portare al nostro cuore.
Curiosi? Vino si o vino no?

Il vino rosso è ricco di polifenoli e la presenza di queste sostanze salutari rende il vino rosso una bevanda dotata di notevoli effetti benefici protettivi sulle malattie di cuore e vasi; a dosi moderate migliora la fluidità del sangue, riduce il rischio di trombi e contrasta l’ossidazione del colesterolo LDL.
Varie ricerche hanno dimostrato che l’assunzione moderata di alcol, incluso il vino rosso, porta benefici alla salute, sembra infatti che in questi individui diminuisca il rischio di riscontrare malattie cardiovascolari, con benefici anche sulla pressione arteriosa.
Ovviamente senza esagerare..Nè l’American Heart Association o altre autorità in ambito di ricerca e studio sulla prevenzione cardiovascolare consigliano di iniziare a bere alcol per prevenire malattie cardiache ovviamente. Anzi esagerare dall’altro lato significa far aumentare il rischio di soffrire di ipertensione arteriosa, danneggiare il fegato e favorire l’obesità.
L’alcool in quantità moderate aiuta il corpo a metabolizzare lo zucchero nel sangue e a prevenire la formazione di coaguli che possono portare ad attacchi cardiaci. In ogni caso è sempre bene non esagerare anche perché bisogna sempre tenere conto di moltissimi altri fattori che influenzano il nostro cuore e il suo benessere: quali la storia familiare, la predisposizione e la statura.

SHARE